Viaggi studio

4 ottimi motivi per fare una vacanza studio all’estero (fin da giovanissimi)

L’esploratore Walter Bonatti scriveva: “A quell’età infatti il tempo trascorre lentamente e ogni esperienza si incide nell’animo lasciandovi un segno indelebile”.

Intraprendere un viaggio studio all’estero è da sempre un investimento piuttosto costoso per le famiglie. D’altra parte molti genitori giustamente nutrono anche delle preoccupazioni nel lasciar partire i figli/figlie di 12-13 anni da SOLI all’estero: non è troppo presto? Non sono troppo piccoli? Non è troppo pericoloso? E se poi ha nostalgia di casa e non ce la fa? Ma è davvero utile o tanto è una cosa che può fare anche da solo da grande?

Ecco invece alcuni buoni motivi per cominciare fin da subito:

  1. CRESCERE: il punto fondamentale di cui bisogna tener conto quando si intraprende una vacanza studio è che questa è un’esperienza formativa sia dal punto di vista linguistico, sia da quello umano che porta arricchimento e crescita individuale. Diventare indipendenti è un lungo e continuo processo che si matura durante tutta la nostra esperienza di vita. Molti ragazzi, all’inizio spaesati e poco pratici, in pochi giorni diventano capaci di gestirsi e organizzarsi insieme ai loro coetanei con i quali stringono un’amicizia che li aiuta nel percorso linguistico e durante tutta l’esperienza in generale.

 

  1. FARE NUOVE AMICIZIE: Se dovessi personalmente menzionare il principale beneficio che ho tratto nell’imparare le lingue straniere, sono tutti gli amici che ho potuto conoscere nel corso delle mie esperienze all’estero. Chi non sogna di avere un amico giapponese che ti sappia indicare i migliori negozi di manga a Tokyo? Oppure un’amica che conosce a memoria tutti i negozi di Londra con cui fare un salto a Camden Town? O un gruppo di amici in Francia con cui passare una giornata indimenticabile a Disneyland Paris? Tutto questo diventa una realtà grazie ai legami che si creano durante le vacanze studio: molti dei ragazzi (anche merito dei social network) si tiene in contatto con gli amici conosciuti durante i viaggi studio e continua a sentirsi e parlare (nella lingua comune della vacanza studio, quindi continuando a praticarla. Il tutto è possibile grazie al mix di nazionalità che si ha durante le lezioni dei corsi in lingua!

 

  1. PRATICARE UNA NUOVA LINGUA: La maggior parte dei ragazzi studia la seconda lingua a scuola senza seguire corsi privati di perfezionamento, questo porta a ritenerla una materia uguale alle altre, se non addirittura un peso. Uno dei motivi principali per cui la seconda lingua viene considerata un “fastidio” è il suo inutilizzo: non praticandola non si vede l’utilità di studiarla. Grazie alla provenienza diversa dei ragazzi e ai corsi nella lingua desiderata, si acquisiranno competenze e una padronanza della lingua che mai si sarebbero sperate grazie alla pratica e al suo utilizzo costante.

 

  1. DIVENTARE PIÙ FLESSIBILI: molti ragazzi delle scuole medie nelle nostre zone non sono nemmeno mai stati all’estero con le proprie famiglie. Questo significa che negli ultimi 13-14 anni della loro vita hanno visto soltanto il loro paese, hanno frequentato solo la loro scuola, hanno mangiato solo il cibo locale o preparato nelle loro case, hanno sperimentato solo un tipo di routine familiare, hanno visitato solo un determinato numero di luoghi. Intraprendere un’esperienza all’estero richiede grande flessibilità mentale e adattamento al cambiamento, perchè occorre ricominciare tutto d’accapo. Diventare persone più aperte ed elastiche ci aiuta ad affrontare meglio qualsiasi sfida della vita. La diversità ci arricchisce come esseri umani. 

11 ragazze e 3 ragazzi da ogni parte dell’Agordino quest’anno hanno deciso di aderire al viaggio studio a Bournemouth. I nostri ragazzi alloggeranno presso le famiglie locali e studieranno presso la piccola e accogliente “Southbourne School of English”.

Dicono di noi

Claudia è molto brava a coinvolgere i bambini nella lezione, è molto espressiva nel muoversi e nel parlare a loro. É stata un'esperienza molto positiva per mio figlio e la consiglio a tutti. Complimenti per la professionalità.
Daniela De Toni
Mamma di Davide
Il corso per bambini è sicuramente innovativo e mira ad avvicinare i più piccoli alla comprensione dell'inglese e anche far imparare le prime nozioni a quelli un po' più grandicelli. È dinamico e divertente e fa imparare come se si stesse giocando. Infine l'infinita pazienza della Magic Teacher è la ciliegina sulla torta che completa il tutto.
Adriano Soccol
Papà di Valentino
Una bellissima e allegra esperienza che consiglierei a tutti 💪🏻😊!! Colette ha 3 anni e non nego che ho avuto qualche “dubbio” prima di iscriverla, mi sembrava piccolina per iniziare con un corso di inglese. Invece la Magic Teacher Claudia è riuscita a raggruppare i bimbi più piccoli dei vari corsi e ha creato un super Play group! Ci siamo divertite tanto perché anche noi mamme abbiamo partecipato...❤️ Colette ogni giorno mi chiede: “ma oggi andiamo ad inglese??” Grazie di cuore Magic Claudia, al prossimo corso...!
Federica Mazzarol
Mamma di Colette
Claudia è speciale per come insegna l’inglese, senza mai metterti in difficoltà , con leggerezza e simpatia ti trovi a capire e parlare senza accorgerti !!! Consigliatissimo !
Paola Pancot
Corso base per adulti
Non potrei che dire bene del corso di inglese con Claudia, lei spiega molto bene. Io personalmente mi sono iscritta senza sapere una parola in inglese quindi lo posso consigliare a tutti.
Ivana Crepaz
Corso base per adulti
Claudia é sempre molto propositiva e preparata, con i compagni ogni lezione si progredisce e si cerca di portare a casa il massimo. Bel corso, grazie Claudia
Enrico Beraldo
Corso avanzato per adulti
Molto soddisfatta del corso...anzi entusiasta, peccato sia già finito. Spero di poter ripetere l'esperienza...Claudia molto competente è paziente..Grazie
Lorena Manfroi
Corso base per adulti